Tutti i tipi di Mojito da provare almeno una volta nella vita

Sei alla ricerca del Mojito drink perfetto?

Abbiamo raccolto le più imperdibili varianti del Mojito di tutto il web, per donarti una selezione dei migliori Mojito twist in circolazione: dallo Sbagliato al Virgin, dal cocktail cubano con rum scuro a quello aromatizzato alla frutta. Leggi il post e scopri come preparare strepitosi Mojitos per tutti i gusti!

5 tipi di Mojito da provare assolutamente

Mojito Sbagliato

Bicchieri di Mojito Sbagliato con lime e menta su un tavolo


La ricetta del classico
Mojito cubano amata da Hemingway e diventata leggendaria presso la Bodeguita del Medio, è una cosa. Il cocktail che prepariamo noi in Europa, chiamato in gergo “Mojito Sbagliato”, un’altra. La ricetta cubana del Mojito, uniformemente accettata come quella ufficiale, prevede infatti tre passaggi:

  1. Premere delicatamente alcune foglie di hierba buena con due cucchiaini di zucchero di canna e 20 ml di succo di lime. 
  2. Aggiungere una spruzzata di soda e riempire il bicchiere con abbondante ghiaccio a cubi. 
  3. Infine, versare 40 ml di rum chiaro, coprire con la soda, mescolare lievemente e guarnire con un rametto di menta.

Questa ricetta originale e la sua versione “sbagliata”, in realtà, differiscono solo per alcuni piccoli dettagli, che si rivelano però fondamentali per donare carattere e sapore al cocktail. Riconosciuto anch'esso dall’IBA (International Bartender Association), per preparare un Mojito Sbagliato bisogna utilizzare:

  • Foglie di menta al posto della tradizionale hierba buena cubana, dal gusto più delicato e meno balsamico.
  • Lime a fette pestato sul fondo del bicchiere insieme allo zucchero e alla menta (da cui il soprannome “Mojito pestato”), invece del succo di lime spremuto fresco.
  • Ghiaccio tritato, invece dei cubetti di ghiaccio interi.
  • Rum bianco, anche non cubano, mentre nella ricetta originale si utilizza esclusivamente rum chiaro cubano.

Mojito alla frutta

Mojito alla frutta con frutti rossi

Esiste qualcosa di meglio di una serata estiva accompagnata da un Mojito con frutta fresca? Oltre ad essere ricco di micronutrienti preziosi dati dalla frutta, questo long drink può essere preparato più o meno con ogni tipo di frutta, tropicale e non: frutti di bosco, pompelmo, ananas, melograno, maracuja...il procedimento per questa variante del Mojito è sempre lo stesso e si compone di 6 semplici step:

  1. Se il frutto è succoso (come nel caso del Mojito al frutto della passione o ai frutti di bosco), spremi il succo e mettilo da parte.

  2. Prendi una fettina di lime, la polpa del frutto e un cucchiaino di zucchero di canna e mettili in un tumbler alto.

  3. Pesta delicatamente gli ingredienti con un muddler o con l'estremità di un mattarello pulito fino a che non saranno ben amalgamati.

  4. Aggiungi al bicchiere alcune foglie di menta e pesta con mano leggera per rilasciare il sapore.

  5. Aggiungi 40 ml di rum, molto ghiaccio, circa 30 ml di succo spremuto in precedenza e completa con un po’ di soda, mescolando delicatamente.

  6. Guarnisci con delle foglie di menta e gusta il tuo fruit Mojito!

Black Mojito 

Ragazza brinda alzando al cielo un Mojito con rum scuro

Il famoso Mojito scuro non è altro che un Mojito con rum scuro che, in questo caso, sostituisce il sapore più delicato rum bianco di Cuba e dona al palato tutta la complessità delle note di caramello e spezie caratteristiche di questo distillato caraibico.

È un po’ come la differenza tra un Vodka Sour e un Whiskey Sour: il secondo è la versione più intensa e aromatica del primo e porta con sé tutti i sentori legnosi del processo di invecchiamento in botte.

Per preparare il Mojito nero, la cosa importante è selezionare un rum scuro che trovi particolarmente piacevole, poiché il sapore del rum, in questo caso, si eleva sul gusto più mite della menta e dello zucchero.

Mojito Fidel

Mojito Fidel con birra nel bicchiere

Il Mojito Fidel è una variante del classico Mojito particolarmente divertente, resa originale dall’aggiunta di un ingrediente del tutto atipico nella preparazione dei cocktails: la birra

Per rendere ancora più scenografico questo drink, molti lo servono in grossi tumbler al cui interno inseriscono la bottiglia intera di birra (di solito Corona Extra) con il collo rivolto verso il fondo del bicchiere. 

La ricetta per un perfetto Mojito Fidel è la seguente:

  • Pesta due cucchiaini di zucchero bianco con due fette di lime.
  • Aggiungi 10-15 foglie di menta e pesta delicatamente il tutto.
  • Colma il bicchiere di ghiaccio e aggiungi 40 ml di rum chiaro.
  • Riempi il bicchiere con la birra a filo e decora con fettine di lime e foglie di menta.

Mojito Analcolico 

Mojito analcolico con foglie di menta

Conosciuto anche come Virgin Mojito, questa versione analcolica del Mojito rappresenta il mocktail perfetto per tutti coloro che non vogliono rinunciare al proprio drink scegliendo però di evitare la componente alcolica (considera che la gradazione alcolica del Mojito cubano varia dagli 11° ai 22°, in base al tipo di rum utilizzato).

Per preparare un Mojito senza alcol basta sostituire il rum con una parte di succo di lime fresco e una parte di soda o ginger ale.

  • Pesta finemente mezzo lime a fettine, una decina di foglie di menta e 2 cucchiaini di zucchero di canna.
  • Aggiungi il ghiaccio a cubi, circa 40 ml di succo di lime spremuto fresco e finisci con la soda.
  • Guarnisci con foglie di menta e una fettina di lime.

Qual è la tua versione del Mojito preferita? Scrivilo nei commenti!


Leave a comment

Please note, comments must be approved before they are published