I cocktail meno calorici secondo i nutrizionisti

Se stai cercando di controllare il tuo apporto calorico ma adori gli aperitivi serali tipici di questa stagione, abbiamo una buona notizia per te: esistono tantissimi drink con poche calorie che possono soddisfare sia la tua sete, sia la tua linea!

Secondo la famosa nutrizionista americana Marisa M. Moore, infatti, non dobbiamo per forza sacrificare gli alcolici e votarci ai cocktail analcolici (conosciuti anche come mocktail o virgin cocktail) per ridurre l’apporto di calorie.

Certo, alcolici che “non fanno ingrassare” non esistono. L’alcol di per sé è denso di calorie e non dobbiamo dimenticare che una porzione di spirito, birra o  vino corrisponde all’incirca a 100 Kcal. Tuttavia, secondo l’approccio di Moore

Invece di spendere troppe energie cercando di rendere i drink meno calorici o di ossessionarsi per attenersi a un piano restrittivo per il bere, bisogna incoraggiare la moderazione, che corrisponde circa a un drink alcolico al giorno per le donne".

Basterebbe quindi approcciarsi all’alcol con moderazione e saper scegliere i cocktail meno calorici del menu (che, spesso, corrispondono ai cocktail meno alcolici) per godere di un aperitivo con meno calorie ma ricco di gusto e divertimento.

Cocktail con poche calorie

Ragazze a un party che bevono cocktail a base di champagne con poche calorie.

Non è facile fare un calcolo delle calorie di un cocktail preparato al bar o a casa, perché molto dipende dalle quantità di distillati, sciroppi e zuccheri utilizzati nella ricetta, che possono variare immensamente da una preparazione all’altra.

In linea di massima, un cocktail è meno calorico quando contiene una bassa quantità di spirito e pochi zuccheri aggiunti

Ecco quindi la nostra classifica dei cocktail con meno di 150 calorie per porzione da sorseggiare senza sensi di colpa in qualsiasi momento della giornata.

Cocktail con vino: 30-90 calorie

I drink a base di vino frizzante o champagne sono i più consigliati in assoluto per godersi un aperitivo con poche calorie. 

Il classico Spritz, nonostante il gusto piacevolmente zuccherino, contiene dalle 80 alle 90 calorie in base alla quantità di ghiaccio e fettine di arancia presenti nel drink, mentre un bicchiere di Bellini (prosecco e purea di pesche) corrisponde all’incirca a 60 calorie

Il Mimosa - cocktail femminile preparato con champagne e succo di arancia - si aggira intorno alle 75 calorie, confermando il suo status di bevanda ideale per la primavera e l’estate.

Vodka Soda: 65 calorie

Vodka Soda cocktails su un tavolo illuminato dal sole.

Un altro grande classico per un aperitivo con poche calorie è il Vodka Soda (circa 65 calorie), da non confondere con il Vodka Tonic, che, invece può contenerne anche più di 180.

Grazie all’acqua tonica (34 calorie per 100 grammi), questo cocktail si attesta tra i meno calorici in assoluto, ma solo se preparato nella sua versione light, ossia abbondando con la tonica e restando un po’ indietro con la vodka.

Moscow Mule: 120-140 calorie

Barman che prepara un Moscow Mule con poche calorie aggiungendo tanto ghiaccio.

Tra i più deliziosi cocktail con poche calorie troviamo anche il rinfrescante Moscow Mule, un drink a base di zenzero fresco, ginger beer, succo di lime e vodka che conta circa 120 calorie per porzione.

Il Moscow Mule di Spirito Cocktails rappresenta la versione più intrigante di questo drink. Speziato, leggero e già pronto da bere, con sole 142 calorie per 100 ml rappresenta l’aperitivo ideale per chi vuole mantenersi in forma senza rinunciare ai piaceri di un buon cocktail!

Mojito: 140 calorie circa

Mojito con poche calorie circondato da fette di lime e ghiaccio.

Il contenuto calorico di questo cocktail con rum, lime e zucchero di canna può variare moltissimo in base a come viene preparato. In linea di massima, più succo di lime, menta e ghiaccio c’è, più si abbassano le calorie del cocktail!

Per un Mojito light, basta andarci piano con lo zucchero di canna, aggiungendone solo un solo cucchiaio o sostituendolo del tutto con della Stevia. Il risultato sarà un aperitivo meno calorico, che però conserva tutta la freschezza aromatica del Mojito con un conteggio calorico di circa 140 calorie per bicchiere.

Sorpresa: il Mojito Spirito Cocktails, oltre ad essere freschissimo e già pronto da sorseggiare, contiene solo 132 Kcal per monoporzione. Cosa si può chiedere di più?!

Cocktail da evitare per chi è a dieta

Per quanto riguarda i cocktail più calorici, la lista del sito Medline Plus del National Institutes of Health (NIH) degli Stati Uniti parla chiaro. Alcuni drink possono essere anche più calorici di un pasto intero! Tra questi spiccano:

  • Mai Tai (306 calorie),
  • Long Island Iced Tea (400 calorie),
  • Piña Colada (526 cal), 
  • White Russian (568 calorie).

Conosci altri cocktail light da consigliare a chi è a dieta? Scrivicelo nei commenti!


Lascia un commento

Si prega di notare che i commenti sono soggetti ad approvazione prima di essere pubblicati