Moscow Mule Cocktail | perchÈ la ricetta originale vuole la tazza di rame?

Qual è il tuo cocktail con zenzero preferito? 

Potremmo quasi scommetterci: la stragrande maggioranza delle persone risponderebbe “Moscow Mule”.

Solo a citarlo il Moscow Mule cocktail rimanda alla mente le serate in compagnia con in mano una tazza di rame ghiacciata e ornata da una fettina di lime. Questo classico cocktail a base di vodka, del resto, ha degli ottimi motivi per essere così popolare: è delizioso, rinfrescante e facilissimo da preparare.

Vediamo allora qual è la storia della ricetta originale ma, soprattutto, perché si beve in una tazza di rame.

Storia del Moscow Mule

Moscow Mule cocktail in tazza di rame su un tavolo

Questo long drink a base di vodka è nato a Los Angeles nei primi anni ‘40 dal fortunato incontro tra John G. Martin - un commerciante di vodka Smirnoff che voleva lanciare lo spirito sul mercato statunitense - e Jack Morgan, un bartender di Hollywood che cercava di far decollare il suo brand di ginger beer.

In men che non si dica, la combinazione di vodka e ginger beer in un unico drink fece decollare le vendite di entrambi i prodotti portando al successo il Moscow Mule, che divenne un drink di tendenza in tutti gli Stati Uniti.

La notorietà del cocktail, tuttavia, si deve soprattutto al modo originale in cui veniva servito e che lo rendeva diverso da tutti gli altri drink sul mercato: la tazza di rame con l’incisione di un mulo scalciante.

Perché la tazza in rame?

Bartender prepara un Moscow Mule

L'utilizzo della tazza in rame per Moscow Mule deriva dall’entrata in scena di un terzo personaggio della storia. Si tratta di una cara amica del barman Jack Morgan che aveva ereditato da poco una società che produceva, con scarso successo, oggetti in rame di varia natura, tra i quali le tazze.

Morgan e Martin ebbero un lampo di genio: perché non rendere il drink ancora più unico e riconoscibile servendolo in tazze di rame?

Fu così che grazie a un incontro fortunato, un’idea vincente e alle geniali campagne pubblicitarie di Martin del 1947 (che accostavano la vodka Smirnoff alle tazze ramate da Moscow Mule) questo dettaglio entrò nella storia del cocktail e contribuì in maniera fondamentale a consacrarne il successo.

Moscow Mule: ricetta originale

Fresco ma piccante, semplice ma adatto a tutte le occasioni, questo cocktail con ginger beer mette d’accordo tutti. Il momento migliore per goderselo? All’ora dell’aperitivo oppure after dinner, per rinfrescare la bocca dopo mangiato.

Ecco come utilizzare lo zenzero della ginger beer, la vodka e il succo di lime per creare un Moscow Mule cocktail degno dei migliori bar:

Ingredienti Moscow Mule

  • 45 ml di vodka Smirnoff
  • 120 ml di ginger beer
  • 10 ml di succo di lime fresco

Preparazione

Unisci la vodka e la ginger beer in un bicchiere da Moscow Mule colmo di ghiaccio. Aggiungi poi il succo di lime spremuto fresco e mescola delicatamente per amalgamare tutti gli ingredienti.

Garnish

Guarnisci con una sottile fetta di lime.

- - - 

Non hai voglia di comprate tante bottiglie o cimentarti nel ruolo del barman? Goditi il nostro Moscow Mule in busta monoporzione, buono e bilanciato come appena preparato da un mixologist professionista ma pronto da bere in un attimo, dove e quando vuoi.

Moscow Mule in busta da acquistare online

ACQUISTA ONLINE IL MOSCOW MULE PRONTO DA BERE!

- - - 

 

Conosci alcune varianti del Moscow Mule? Raccontatecelo nei commenti!


Riferimenti

  • https://www.diffordsguide.com/encyclopedia/587/cocktails/moscow-mule
  • https://iba-world.com/cocktails/moscow-mule/
  • https://www.liquor.com/recipes/moscow-mule-cocktail-recipe/
  • https://www.liquor.com/articles/behind-the-drink-the-moscow-mule/ 
  • https://www.liquor.com/articles/the-indispensables-moscow-mule/ 

Lascia un commento

Si prega di notare che i commenti sono soggetti ad approvazione prima di essere pubblicati