5 cocktail autunnali per i giorni piÚ freddi dell'autunno

Prendi un maglione, siediti in veranda e sorseggia un delizioso cocktail autunnale!

I cocktail autunnali preferiti dagli appassionati di mixology sono i grandi classici che riportano nel bicchiere i profumi e le sensazioni calde, morbide e speziate dell’autunno.

I sapori di spezie, miele, erbe aromatiche e infusi di frutti di stagione la fanno da padrone durante questa stagione. 

Del resto, quando le foglie iniziano a cadere e nell’aria soffia una brezza frizzante, non c'è niente di meglio che mettersi un maglione caldo e sedersi vicino al fuoco con in mano un buon cocktail! 

Ecco allora quali sono i più classici cocktail d’autunno che - nonostante si tratti di ricette senza tempo e senza stagione - risultano perfetti per scaldare le serate e i weekend della stagione più dolce dell’anno.

1. Blood and sand: il cocktail di Rodolfo Valentino

cocktail autunnali su una tavola imbandita con frutta e foglie

Sangue e arena (in inglese “Blood and sand”) è un famoso film che ha come protagonista il grande Rodolfo Valentino nei panni di un passionale torero spagnolo. 

Come era uso negli anni ‘30, al film è stato associato un particolare drink alcolico, in questo caso un’intrigante scotch cocktail dal colore rosso sangue e dal delizioso profumo di ciliegie, arance, erbe aromatiche in una base di whisky scozzese. 

Un drink autunnale dal sapore dolce e accogliente, perfetto da condividere all’ora dell’aperitivo accompagnato con qualche stuzzichino salato.

Ingredienti

  • - 2,25 cl Scotch whisky
  • - 2,25 cl cherry brandy (brandy alla ciliegia)
  • - 2,25 cl vermouth rosso
  • - 2,25 cl succo d'arancia rossa spremuto fresco

Ricetta

Spremi mezza arancia e filtra il succo. Shakeralo per 15” insieme a tutti gli altri ingredienti in uno shaker con del ghiaccio e filtra con uno strainer in un bicchiere coupe raffreddato in precedenza. Guarnisci il cocktail con una profumata scorza d’arancia.

2. Whiskey Sour: un classico per l'autunno

Persone che bevono un whiskey sour in un bar

Spirito, succo fresco di agrumi e zucchero - i tre ingredienti originali - formano il più classico dei sour, nonché uno dei più antichi tipi di cocktail.

Non si sa esattamente quando il Whiskey Sour fu concepito (o chi ne fu il padre), ma la sua storia risale all'amministrazione Lincoln e la sua prima ricetta stampata apparve nella famosa "Jerry Thomas Bartenders Guide" del 1862.

Ingredienti

  • - 4,5 cl di whiskey Bourbon
  • - 1,5 cl di sciroppo di zucchero
  • - 3 cl di succo di limone fresco
  • - Mezza fettina d’arancia e ciliegina al maraschino per guarnire
  • - Opzionale: un pizzico di albume d'uovo

Ricetta

Aggiungi tutti gli ingredienti in uno shaker pieno di ghiaccio, agita per qualche secondo e versa in un bicchiere da Old Fashioned colmo di ghiaccio. Guarnisci con mezza fetta d'arancia e una ciliegia al maraschino. 

Se desideri dare un tocco morbido e vellutato al drink, agita l’albume nello shaker senza ghiaccio così da farlo emulsionare, poi aggiungi del ghiaccio, agiti nuovamente e versi qualche goccia di bianco d’uovo nel cocktail.

Per una versione sempre perfetta e da gustare dove e quando vuoi prova il Whiskey Sour monoporzione Spirito Cocktails, un ready-to-drink premium che racchiude un mix di aromatico Bourbon Whiskey del Kentucky, angostura bitter e zucchero. L’ideale per accompagnare il cambio di stagione.

3. Martinez: tutto il calore delle spezie

Martinez cocktail su un tavolo con pretzel salati

Il mondo dei cocktail deve molto al classico Martinez. Questo goloso drink autunnale è preparato con parti uguali di gin e vermouth dolce, con in più un’aggiunta di liquore al maraschino e di bitter dalle note botaniche e amaricanti. 

Si tratta di un irresistibile variante “old school” del Manhattan, che ha ispirato i primi Martini e il Dry Martini come lo conosciamo oggi. Il suo sapore complesso e accattivante è ottimo dopo cena quando le sere cominciano ad allungarsi.

Ingredienti

  • - 5 cl Old Tom gin 
  • - 4,5 cl  di vermouth rosso 
  • - 2 gocce di angostura bitters
  • - 1 cucchiaino di liquore al maraschino
  • - Scorza di arancia per guarnire

Ricetta

Versa tutti gli ingredienti in un mixing glass con del ghiaccio, mescolare e filtra con lo strainer all’interno di una coppetta da cocktail. Guarnisci il tuo Martinez con una scorza di arancia fresca.

4. Penicillin: il cocktail tonificante

Penicellin cocktail in un bicchiere decorato

Il cocktail Penicillin è un dink dalle note calde e aromatiche creato a metà degli anni 2000 presso il famoso bar Milk & Honey di New York City. Grazie al gusto dolce e leggermente piccante che lo contraddistingue, il Penicillin si è rapidamente imposto come un cocktail classico-moderno, perfetto per essere preparato a casa durante il cambio di stagione.

Ingredienti

  • - 4,5 cl di  Scotch whisky
  • - 1,5 cl di liquore al ginger
  • - 2 cl di succo di limone spremuto fresco
  • - 2 cl di sciroppo di miele (3 parti di miele, 1 di acqua)
  • - 1 cl di whisky torbato
  • - zenzero candito per guarnire
Ricetta

Shakera tutti gli ingredienti con del ghiaccio per circa 10” e filtra in un tumbler basso colmo di ghiaccio (preferibilmente un chunk). Per guarnire, se desideri, puoi aggiungere un pezzetto di zenzero candito.

5. Espresso Martini: la vodka incontra il caffè

Espresso Martini Spirito cocktails

Goloso come un dessert, tonificante come il caffè che contiene, l’Espresso Martini è la bevanda perfetta per chiudere in bellezza i sabato sera della stagione fredda. Il suo aroma tostato di caffè è reso ancora più vellutato dalla purezza della vodka e può essere reso più o meno dolce dall’aggiunta, a piacimento, dello sciroppo di zucchero.

Ingredienti

  • - 5 cl di  vodka
  • - 1 cl di liquore al caffè (Kahlúa)
  • - 1 espresso forte (1,5 cl di ristretto)
  • - Sciroppo di zucchero a piacere
  • - 3 chicchi di caffè per guarnire

Ricetta

Metti tutti gli ingredienti in uno shaker con del ghiaccio. Agita energicamente per 10” così da creare una morbida schiuma e filtra in un bicchiere da cocktail pre-raffreddato. Se desideri, puoi guarnire il cocktail appoggiando tre chicchi di caffè sulla schiuma in superficie.

Per un Espresso Martini perfetto come nei migliori cocktail bar - ma da degustare comodamente seduto/a in poltrona - assaggia la versione in busta monoporzione di Spirito Cocktails.

Un’irresistibile ricetta originale già pronta da bere, con vodka artigianale italiana purissima, caffè miscela Gran Aroma, liquore al caffè fatto a mano e una punta di sciroppo di zucchero.

Per prepararlo dovrai solo riempire il bicchiere di ghiaccio, versare il drink, mescolare per qualche secondo e voilà, sei pronto/a per gustare il tuo momento di piacere.


Lascia un commento

Si prega di notare che i commenti sono soggetti ad approvazione prima di essere pubblicati